ARTISTS

I luoghi non luoghi di Marina Bulduk

La parte che abbiamo trovato interessante del lavoro di Marina Bulduk è la ricerca prospettica, la sovrapposizione di piani che confondono l’occhio in uno spazio metafisico e indefinito nei confini. Viene in mente qualche lavoro di Franco Fontana o Luigi Ghirri, ma si vede una ricerca personale nello stile.

Copyright Marina Bulduk

I soggetti sembrano casuali e forse lo sono ma poi nell’insieme danno estetica al fotogramma finale, anche grazie a sovrapposizioni attese con pazienza e pensate prima dello scatto.

Copyright Marina Bulduk

I piani quasi sempre schiacciati annullano le distanze e si sovrappongono con strani accostamenti, in qualche caso surreali.

Copyright Marina Bulduk

Geometrie, contorni, sagome, ombre, silhouette o riflessi sono l’ispirazione di questa ricerca fotografica

Copyright Marina Bulduk

Il suo portfolio instagram è visibile qui: https://www.instagram.com/marinabulduk/